NOVUS OFFICINA CULTRIS
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Il mio terzo serramanico
Dom Nov 05, 2017 12:21 pm Da Crono

» 5° Edizione ISTA FAIR all'Altana del Motto Rosso Gattico (NO)
Lun Ott 09, 2017 5:27 pm Da doriano

» Centro Arcieristico Altana Del Motto Rosso
Dom Ott 08, 2017 10:07 am Da doriano

» 4° Edizione ISTA FAIR all'Altana del Motto Rosso Gattico (NO)
Dom Ott 08, 2017 10:04 am Da doriano

» kydex e attrezzatura
Ven Dic 30, 2016 5:26 pm Da manuel77

» INCISIONI "PUNTA E MARTELLO"
Ven Ott 14, 2016 7:22 pm Da etabeta47

» From Hammer to Axe
Mer Set 28, 2016 1:48 pm Da Jarl Mathan

» Evil brut de forge
Mer Set 28, 2016 1:44 pm Da Jarl Mathan

» Hunting Knife
Mer Set 28, 2016 1:39 pm Da Jarl Mathan

Chi è in linea
In totale c'è 1 utente in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 28 il Gio Nov 06, 2014 12:13 pm
I postatori più attivi del mese
Crono
 
doriano
 
aifos
 

I postatori più attivi della settimana

Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario


Il mio terzo serramanico

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il mio terzo serramanico

Messaggio Da Crono il Gio Nov 02, 2017 5:26 pm

Ecco la mia terza prova, un chiudibile a frizione. 
La lama deriva dalla forgiatura di un cuscinetto, il legno di ulivo deriva da listelli di un parquet di almeno 35 anni di età. Collarino, archetto e ribattini in inox.
Lama smontabile tramite viti torx M3 con cui si può anche regolare la durezza dello scorrimento.
Le misure: tutto aperto 26,5cm, richiuso 14,5cm, sporgenza lama 12cm.
Nelle immagini la lama non era temprata, foto da schifo  Rolling Eyes
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

"Il colmo per un affilatore? trovare una ragazza e non riuscire a farle il filo"

Francesco Zanaglio
avatar
Crono
junior
junior

Messaggi : 30
Data d'iscrizione : 08.02.15
Età : 39
Località : Vallecamonica Bs

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mio terzo serramanico

Messaggio Da doriano il Dom Nov 05, 2017 7:10 am

Bravo Francesco, bel coltello, rifiniture ottime e bel profilo di lama.
Unica cosa da rivedere e la meccanica, nei coltelli a frizione semplice abbiamo il rischio di chiusure accidentali durante l'uso della punta.
Per evitare problemi la stessa deve essere almeno 5 millimetri sopra il centro statico del coltello, per capirci deve aprirsi ancora un pochino.
Per il resto direi che hai fatto un ottimo lavoro.
Per la tempra come pensi di regolarti? Il 100cr6 e un pochino complicato, con la fiamma rischi la criccatura.

P.S.   ti ho sistemato il profilo in quanto non si vedeva la firma, un errore nella compilazione

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Doriano Giordanella
avatar
doriano
Admin
Admin

Messaggi : 530
Data d'iscrizione : 25.09.14
Età : 54
Località : Galliate -NO-

http://www.coltelloperpassione.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mio terzo serramanico

Messaggio Da Crono il Dom Nov 05, 2017 12:21 pm

Grazie dei complimenti e per la sistemazione della firma.
Allora... il coltello l'ho fatto l'anno scorso, e la lama ora è temprata. Ho fatto due giri di normalizzazione e poi classica tempra in olio. Per avere un riscaldamento più uniforme possibile nella forgia ho messo un tubolare e al suo interno la lama sospesa. Ad occhio il risultato non sembrava male, sulla lama le lime non fanno più presa.
Sulla meccanica è vero, avevo letto in giro il discorso sulla posizione della punta. Siccome è nato per affettare salumi durante scampagnate, e non voglio usarlo per lavori più impegnativi, ho dato la forma che più mi appagava l'occhio. 
Nel caso posso ancora togliere un po' di materiale alla lama, oppure a collarino ed archetto.

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

"Il colmo per un affilatore? trovare una ragazza e non riuscire a farle il filo"

Francesco Zanaglio
avatar
Crono
junior
junior

Messaggi : 30
Data d'iscrizione : 08.02.15
Età : 39
Località : Vallecamonica Bs

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il mio terzo serramanico

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum